Parlando di Formula 1. Ieri e Oggi, dissertazioni fra un avanzo di colomba pasquale e una previsione per la Cina.

apr 6, 2013   //   by Francesca   //   Articoli e Recensioni, Un'opinione su...  //  No Comments

Inutile nascondere l’amarezza della delusione che da tifosa ferrarista ho provato domenica 24 marzo, e che ancora fatico ad elaborare. Tuttavia…

Ho letto tanti commenti su certa carta stampata, ma soprattutto sul web, e notato una spiccata tendenza alla recriminazione perniciosa e affatto costruttiva che ha portato molti a riproporre e rimpiangere nomi dei tempi che furono, compresi quelli recentemente messi alla gogna per le aspettative deluse.

Così capita di vedere adulatori sperticati tramutarsi in detrattori nell’arco di una giornata, o viceversa, gettandosi alle spalle in un nanosecondo quanto sostenuto, giurando e spergiurando, fino a un’ora prima.

Del senno di poi son piene le fosse, ripeteva spesso mia nonna e forse non aveva torto, ma in questo periodo l’ho sentito ripetere a sproposito e un po’ troppe volte…

Sarà l’età, ma l’amarezza fa brutti scherzi e porta con sé strane riflessioni. Così mi domando perché, in qualsivoglia ambito, il vizio, o il vezzo ditemi voi, nazionale è restare ancorati, anzi di più, tenacemente abbarbicati al passato al punto da farci perdere lucidità. E mi includo nel novero, ritrovandomi io stessa troppo spesso nel coro del rimpianto, ricordando ognuno solo ciò che gli piace ricordare.

Ma soprattutto oggi mi chiedo se in questo modo non ci precludiamo da noi stessi la possibilità di godere delle pur poche gioie che il presente può essere in grado di offrire. E se questo non sia profondamente ingiusto nei confronti di quanti oggi si dannano l’anima facendo del loro meglio.

Personalmente continuo a credere che con un apparato regolamentare “dignitoso e intelligente”, perché con ogni probabilità il nodo è tutto qui, anche i protagonisti di oggi ci darebbero le soddisfazioni di ieri o forse anche di più.

E in più, considerate le tendenze di una fronda reazionaria a prescindere, mi chiedo che senso abbia continuare a stilare classifiche e ostinarsi nel mettere a confronto questo o quello, quando non esiste più nessun parametro che consenta un realistico termine di paragone.
Tutto troppo diverso: diverse le auto, diverse le regole che puniscono ciò che un tempo era consentito e che faceva la differenza, diversi i circuiti, diverso lo spirito tutto teso al profitto e a uno spettacolo artefatto e artificioso, diversi gli ideali, diverso il pubblico, diversi i punteggi, diverso il campionato.

Per mettere insieme lo stesso numero di gare o di punti quanti campionati ci volevano ai tempi d’oro, quelli che ci piace ricordare e collocare in un meritato Olimpo?

Con tutto il rispetto per i cultori dei numeri, non nascondo il fastidio  che provo nel sentir proclamare che il tale o il tal altro “ha raggiunto o superato il record di un autentico mito” perché non è mai vero.

La grandezza non si misura con la matematica e la statistica per avvicinarsi, anche minimamente, alla realtà avrebbe bisogno di troppi correttori, considerando quante e di quale rilievo siano le variabili intervenute nel corso degli anni. Che significato possono avere i numeri assoluti se in un paio di campionati, oggi, si hanno a disposizione tante gare e tanti punti quanti, agli albori della F1, non se ne avevano a disposizione in un’intera carriera?

E’ millantata gloria per l’oggi e un insulto per uno ieri che valeva quanto la vita.

Forse anche questa è una diversa “sfumatura” di nostalgia, oggi che le “sfumature” vanno tanto di moda, ma voglio sperare che domani torni ad essere un orizzonte cui guardare. In ogni campo.

Francesca Montomoli (04 aprile 2013)

pubblicato su F1Race 

Lascia un commento


− 6 = zero

Cerca nel sito

Compra l’eBook !

Ultimi Tweet

Foto Gallery

Sala Conferenze del Baraccano - Bologna Copertina dell'antologia del Premio Archetipi Consegna della Pergamena del Diploma d'Onore Targa 2° classificato - Sez. Lettere d'amore 8

Cerca per data

marzo: 2020
L M M G V S D
« dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  


Ultimi aggiornamenti

Libri: La Fata nel vento e altri racconti in rosso – Edizioni della Goccia

La Fata nel vento e altri racconti in rosso – Edizioni della Goccia

  La Fata nel vento e altri racconti in rosso (Edizioni della Goccia – 140 pg) Prefazione di Alberto Sabbatini (Giornalista – già direttore di Autosprint e Auto) disponibile presso Edizioni [...]

Leggi tutto…



Poesie: 8 marzo

8 marzo

  Il vento muove i rami e la mimosa intorno spruzza qualche lacrima di cielo mentre il nero dipana in lenti stracci e l’azzurro intenso già traspare aria pulita di [...]

Leggi tutto…



Articoli: “singolare, femminile” – Ed. Il Foglio – recensione di Laura Costantini per goodreads.com

“singolare, femminile” – Ed. Il Foglio – recensione di Laura Costantini per goodreads.com

Una recensione a 5 stelle per la mia raccolta di racconti pubblicata su goodreads (piattaforma interamente dedicata ai libri e ai lettori) nel giorno della Giornata Internazionale della Donna del [...]

Leggi tutto…



Eventi: Premiazione Concorso di Poesia e Narrativa ” Nuovi Occhi sul Mugello” – 22 febbraio 2014 – Vicchio – Firenze

Premiazione Concorso di Poesia e Narrativa ” Nuovi Occhi sul Mugello” – 22 febbraio 2014 – Vicchio – Firenze

22 febbraio 2014 – Vicchio – Firenze Scrivere non è solo rappresentazione di  mondi altri o mezzo che raccoglie e veicola sentimenti ed esperienze frutto di realtà o di immaginazione, [...]

Leggi tutto…